SERVIZI ONLINE
Prenotazione Ingombranti
 
SERVIZI ONLINE - Prenotazione Ingombranti

I rifiuti ingombranti si dividono in due grandi famiglie: le apparecchiature elettroniche e non.

Le apparecchiature elettroniche sono contrassegnate dalla sigla RAEE (che fa riferimento proprio ai Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e comprendono tutti gli elettrodomestici generici per la casa, pc, asciugacapelli, tostapane, e altri che hanno comunque delle parti elettroniche.

 

Gli altri rifiuti ingombranti non contenenti parti elettroniche sono oggetti di grandi dimensioni come mobili, letti, bici, valigie, attrezzi sportivi e altro.

In entrambi i casi, che siano apparecchiature elettroniche o no, l'intervento di raccolta su prenotazione viene effettuato dall’utente chiamando il numero verde, recandosi presso il contact center, via mail o attraverso il portale WEB messo a disposizione da De Vizia.

 

Durante la fase di prenotazione del servizio verrà richiesto se il rifiuto è in buono stato, al fine di aderire al programma di riuso tramite il mercatino dell'usato.

Gli interventi, verificata l’eventuale documentazione che permetta il ritiro su strada, saranno evasi entro 7 giorni lavorativi dalla chiamata.


La squadra operativa si presenterà presso l’abitazione dell’utenza e preleverà il rifiuto lasciato dall’utenza stessa di fronte all’ingresso pedonale dell’unità abitativa o del condominio, ubicata al livello marciapiede, o in altra posizione concordata, in maniera da non causare intralcio e/o pericolo al traffico pedonale o viario.

L’utenza dovrà apporre sull’ingombrante uno degli adesivi che gli verranno forniti durante la consegna kit (con codice a barre identificante i dati anagrafici dell’utenza), al fine della rilevazione da parte dell’operatore con sistema di lettura ottica e dell’attribuzione di un punteggio annuale riferibile alla quantità dei rifiuti differenziati conferiti.

In caso di utenti DISABILI O ANZIANI (età maggiore di 80 anni) il servizio prevede il ritiro del rifiuto ingombrante direttamente dall’interno della proprietà richiedente e al piano utile in cui sono presenti i materiali da rimuovere.


In questo caso verranno concordate con il giusto anticipo le modalità di prelievo e sarà cura del RTI di comunicare il nominativo degli operatori incaricati alla raccolta, i quali potranno essere identificabili con apposito tesserino di riconoscimento.

 

COSA SI PUÒ: materassi e reti per letti, mobili, poltrone e divani, arredi in genere, frigoriferi e congelatori, televisori, computer, lavatrici e lavastoviglie, condizionatori d’aria, altri rifiuti ingombranti generici.


COSA NON SI PUÒ: inerti, pavimenti, sassi, terra, bidoni tossici, bidoni di vernice, batterie.